31 luglio 2012

Contributi per la partecipazione a fiere estere

La Camera di Commercio di Pisa, intende favorire i processi di internazionalizzazione, incentivando, attraverso il sostegno finanziario, la partecipazione delle imprese a fiere e mostre estere.
Sono ammesse a contributo le piccole e medie imprese, loro cooperative e consorzi che, al momento della presentazione della domanda:

  • abbiano sede legale e/o unità locale nella provincia di Pisa e siano attive alla data di presentazione della domanda;
  • siano iscritte al Registro Imprese ed in regola con la denuncia di inizio attività al Rea della Camera di Commercio Pisa;
  • rientrino nella definizione di piccola e media impresa di cui alla Raccomandazione 2003/361/CE del 6 Maggio 2003 relativa alla nuova definizione delle microimprese, piccole e medie imprese, recepita a livello nazionale con D.M. del 18 Aprile 2005 (G.U. n. 238 del 12.10.2005);
  • siano in regola con il pagamento del diritto annuale;
  • non siano soggette o abbiano in corso procedure di amministrazione controllata, concordato preventivo, fallimento o liquidazione;
  • non siano morose nei confronti della Camera di Commercio di Pisa con riferimento alla partecipazione ad altri eventi promozionali dalla medesima organizzati e promossi.

I soggetti beneficiari non dovranno inoltre aver conseguito o conseguire, per il tramite del presente bando, contributi in misura superiore a quanto stabilito dalla disciplina comunitaria in materia di aiuti de minimis Regolamento CE n. 1998/2006 della Commissione del 15 dicembre 2006, pubblicato in GUCE L 379/5 del 28.12.2006.

Sono escluse dal contributo:

  • le imprese di produzione primaria di prodotti agricoli, di cui all’allegato I del trattato CE, nonché le imprese appartenenti ai settori della pesca e dell’acquacoltura;
  • le imprese che abbiano già usufruito di contributo della Camera di Commercio di Pisa per due edizioni della stessa mostra/fiera negli ultimi 3 anni (ad eccezione delle imprese del settore dell’alabastro;
  • non sono ammesse a contributo più di due domande provenienti dalla medesima azienda o dal medesimo consorzio nel corso dell’anno;
  • i contributi sono concessi secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande in base alla disponibilità del bilancio camerale, fino ad esaurimento fondi.Per fruire del contributo le imprese dovranno esporre in stand autonomi individuali o consortili, o partecipare alle iniziative promozionali previste nell’ambito della fiera.

Maggiori informazioni Servizio Promozione e sviluppo delle Imprese – Responsabile: Dott.ssa Laura Granata – Tel.050 512.280 – 296 – 247 – 248 – 229 Fax +39 050/512.263 – e-mail: promozione@pi.camcom.it.

Fonte: www.pi.camcom.it

 

Archivi