SPIN-PET

Via R.Piaggio 32, 56025 Pontedera
0587-274832

 

La società SPIN-PET s.r.l., Spin-Off del Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale dell’Università di Pisa, è nata nell’aprile 2009 ed è operativa nel Laboratorio di Pontedera presso l’Incubatore CERFITT/PONT-TECH, dal maggio 2010. 

 

SPIN-PET si avvale di potenzialità di ricerca e trasferimento tecnologico di livello internazionale. Nel suo rapporto con l’Università di Pisa, SPIN-PET, oltre a qualificarsi con il marchio “azienda spin-off dell’Università di Pisa”, è interessato alla ricerca svolta all’interno di UNIPI sulla tematica  “Chimica e Nuovi Materiali”

 

La missione di SPIN-PET è lo sviluppo dell’innovazione nell’ambito dei materiali plastici, soprattutto post-consumo e post-uso e rinnovabili, prospettando, sulla base dello stato dell’arte in ambito internazionale e di risultati originali sperimentali e teorici sviluppati al proprio interno, metodi innovativi( brevettabili), trasferibili in ambito industriale, finalizzati alla realizzazione di materiali per specifiche applicazioni strutturali e funzionali.

 

A breve Spin-Pet sarà presente nel Repertorio dei Laboratori di Ricerca Industriale e Applicata e di Dimostratori Tecnologici, istituito dalla Regione Toscana con Decreto n. 4819 del 27.10.2014, per le Classi di servizio:

 

1. Servizi di laboratorio prove/analisi nell’ambito di progetti di ricerca

 

2. Servizi di prototipazione e/o consulenza

 

 

 

I clienti/utilizzatori potenziali dei servizi offerti da SPIN-PET sono da individuare prevalentemente tra i soggetti attivi nel campo dei nuovi materiali a base polimerica compreso i materiali compositi.

 

Link al sito www.spinpet.it (alla categoria HOME)

 

 

UPCYCLING

Sulla riqualificazione di materiali plastici provenienti dal riciclo (UPCYCLING), SPIN-PET propone soluzioni che prevedono le reintroduzione del materiale in un nuovo ciclo industriale a maggiore valore aggiunto grazie ad interventi tecnologici innovativi.
+INFO

SERVIZI QUALIFICATI

Sul versante servizi qualificati (come da catalogo della Regione Toscana) SPIN-PET ha svolto finora due di questi servizi (del tipo B1.3) per un cliente operante nel recupero di metalli da schede elettroniche e per un cliente operante nel riciclo di materiali plastici post-industriali.
+INFO

CO-WORKING

SPIN-PET s.r.l è in grado di offrire anche delle strutture di laboratorio che possono essere utilizzate da imprese clienti, nel quadro di accordi riguardanti il trasferimento di conoscenze verso le imprese interessate (co-working).
+INFO

FORMULAZIONE NUOVI MATERIALI – BREVETTI


I clienti/utilizzatori potenziali dei servizi offerti da SPIN-PET sono tra i soggetti attivi nel campo dei nuovi materiali a base polimerica compreso i materiali compositi.
Esempi:
- Formulazione di compound antiurto a base di PET da bottiglie post-consumo: per stampaggio ad iniezione (per prototipo carrello della spesa)
- Formulazioni di compound antiurto a base di PET post -industriale: per estrusione lastre (vedi prototipi termoformati per parti interne di caravan ed altri veicoli),
- Formulazioni di compound di acido polilattico PLA per la produzione di filo calibrato per stampanti 3D
- Formulazioni di resine epossidiche ritardate alla fiamma
-formulazione di resine epossidiche nano strutturate per coating resistenti all’abrasione e
termo conduttivi
-polimeri termoplastici con elevate prestazioni meccaniche ,termiche ed elettriche grazie all dispersione di cariche grafitiche (grafene,nano tubi di carbonio)
-sviluppo di nuove formulazioni a base di resine epossidiche per prepreg con cinetiche di polimerizzazione modulate per specifiche applicazioni.
Rispetto ai "competitors" SPIN-PET si distingue per "avere in casa", tramite il socio AUSERPOLIMERI, la possibilità di utilizzare, nelle formulazioni proposte ai clienti, degli "agenti modificanti" proprietari
+INFO
Con AUSERPOLIMERI (con sede a Pian di Coreglia – LU, classificata come grande impresa) che detiene una partecipazione della società, SPIN-PET ha degli accordi per sviluppare:
• Nuovi agenti compatibilizzanti per il mercato di nuovi materiali ottenuti come blend di polimeri , da commercializzare a marchio AUSERPOLIMERI
• Compound di acido polilattico (PLA) destinati alla produzione di filo calibrato per stampanti 3D; sulla base di un accordo di produzione del filo con soggetto terzo, a marchio SPIN-PET
Visita
Per un cliente operante nel riciclo di materiali plastici post-industriali (ROMEI srl – Scarperia – FI) (a partire dal 17 Settembre 2013 fino al 30 Nov. 2014), sono stati eseguiti da SPIN-PET, insieme alla qualificazione presso l’azienda dei processi industriali per l’ottenimento di un compound di r-PET in granuli, alcuni test di estrudibilità sotto forma di profilati di detto compound a base di r-PET
Visita
Da un progetto europeo, capofila NEXT-TECHNOLOGY (Prato), SPIN-PET è stato partner per la messa a punto di un compound di r-PET per la filatura e la produzione di tessuti per interni auto e arredi di interni (vedi prototipi di filato e tessuto nonché modello di borsina) Vedi progetto SUPERTEX “Sustainable Flame Retardant Technical Textile from Recycled Polyester” ContractECO/10/277225/SI2.596871 – concluso in data 30 Agosto 2014
Visita
Uno stakeholder che si è manifestato negli ultimi due anni è il Polo Magona (CPTM, Consorzio Tecnologico Polo Magona – Cecina, LI) che ha in essere un accordo con SPIN-PET per permettergli la disponibilità di competenze sull’upgrading dei materiali plastici di riciclo, come ad es. nell’ambito del progetto HIGH CHEST (capofila WHIRLPOOL – Siena).
Visita