15 aprile 2015

Premio Confcommercio alle idee Innovative nel terziario

Scade il 20 aprile la call per il Premio Nazionale per l’Innovazione nei Servizi, giunto alla settima edizione. È rivolto a imprese e startup con idee innovative nell’organizzazione del lavoro o nel modello di business. I vincitori riceveranno a giugno un’onorificenza del Presidente della Repubblica.

IL CONCORSO

Innovazione non è solo tecnologia e brevetti, ma anche cambiamento nell’organizzazione del lavoro o nei modelli di business. È a questo tipo di innovazione – per così dire soft – che da 7 anni tributa il suo omaggio il Premio Nazionale per l’Innovazione nei Servizi promosso da Confcommercio.

Come da bando di concorso, Confcommercio assegna in tutto sei premi ripartiti nei seguenti comparti: due premi per l'”Innovazione nel Commercio”; due premi per l’“Innovazione nel Turismo”; un premio per l’“ICT nei Servizi”; un premio nel “Service Design nei Servizi”.

Quest’anno, particolare attenzione sarà riservata alle iniziative progettuali più attinenti a temi e finalità di Expo Milano 2015.

Si possono candidare le imprese italiane di qualsiasi dimensione, startup comprese: è sufficiente che siano iscritte alla Camera di commercio e che operino nel terziario. Oggetto della valutazione sono prodotti o servizi innovativi. “Un’idea – dice Catalano – per essere vincente deve essere disruptive e lo può diventare ricorrendo a determinati modelli di business, processi o applicazioni tecnologiche”.

Per essere ammessi e concorrere all’edizione 2015 del Premio, ogni candidato dovrà registrarsi entro il 20 aprile e seguire le indicazioni sul sito web dedicato http://premioinnovazione.confcommercio.it/